Piscine&Natura | Piscine&Natura consiglia…. per il mese di maggio
Le piscine naturali sono laghetti nei quali l'impianto di ricircolo, realizzato con l’impiego di una pompa, assicura un’acqua limpida e naturale per l’assenza di prodotti chimici.
Piscine naturali
17038
post-template-default,single,single-post,postid-17038,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive

Piscine&Natura consiglia…. per il mese di maggio

27 Apr Piscine&Natura consiglia…. per il mese di maggio

Con questa news Piscine&Natura vuole condividere alcuni consigli con gli amici che ci seguono da anni e con semplici cyber-navigatori che vengono qui a leggere qualche notizia.

Si apre così una “rubrica” di consigli con lo scopo di informare e garantire un servizio per una gestione programmata degli interventi da eseguire.
In questo modo il pericolo di eventuali guasti o malfunzionamenti dell’impianto delle vostre/nostre piscine naturali si riduce e allo stesso tempo l’impatto estetico sarà quello che si desidera.

Piscine&Natura consiglia…. per il mese di MAGGIO

L’aumento della temperatura dell’aria e conseguentemente dell’acqua induce una vigorosa crescita delle piante e nel corso del mese si inizieranno a vedere le prime fioriture di diverse specie da bordo. La biopiscina acquisisce colorazioni sempre più variegate, dalle differenti tonalità di verde della vegetazione ai colori delle prime fioriture. Pian pian i fiori delle ninfee diventano protagonisti in un ciclico aprirsi di giorno e chiudersi di notte. La menta acquatica profuma l’ambiente.

All’attività dei macro-organismi prosegue con più vigore anche quella dei micro-organismi. In particolare i decompositori operano con maggiore velocità determinando una rapida degradazione della sostanza organica liberando conseguentemente nell’acqua composti inorganici che hanno una funzione nutritiva per alghe e piante acquatiche. Questo apporto va limitato il più possibile per poter tenere sotto controllo lo sviluppo indesiderato di alghe.
Per prevenire una eccessiva proliferazione delle alghe diviene allora importante asportare con cura la sostanza organica in decomposizione eventualmente presente.

Interventi da effettuare

  • Proseguire con l’aggiunta periodica di prodotti enzimatico batterici (es. Bioclear natural pool);
  • Effettuare una somministrazione di Bioenergy natural pool, nutriente minerale per piante acquatiche;
  • Effettuare una concimazione delle ninfee e dei fiori di loto, piante molto esigenti per quanto riguarda gli apporti nutritivi con prodotti specifici da porre a livello dell’apparato radicale;
  • Rimuovere regolarmente le parti morte delle piante palustri e delle ninfee (foglie, steli, fiori appassiti, ecc) sia per avere un buon risultato estetico sia per rimuovere sostanza organica che decomponendosi apporterebbe all’acqua sostanze nutritive che favoriscono lo sviluppo delle alghe;
  • Rimuovere regolarmente le alghe che si formano sulle ghiaie utilizzando un piccolo rastrello ed eventualmente il cono aspiratore. Si sconsigliano interventi troppo invasivi che andrebbero a compromettere la micro e macro fauna che trova proprio nelle ghiaie un ottimo habitat e che svolge una indispensabile azione sull’ecosistema piscina;
  • Mantenere pulito il fondo dell’area balenabile intervenendo regolarmente con spazzole (metalliche e non) eventualmente aspiranti (in tal caso utilizzare un prefiltro a rete). L’uso di robot pulitori agevola queste operazioni di pulizia;
  • Aumentare gradualmente la portata idrica della pompa.